Chitarra elettrica / acustica

INSEGNANTI: Alberto PARMEGIANI, Roberto FRANZO’, Andrea MOLINARI

DESCRIZIONE DEL CORSO
Il corso è strutturato in tre livelli didattici: base, intermedio, specializzazione. All’inizio degli studi l’allievo sostiene un test, attraverso il quale è possibile stabilire il suo livello di ingresso e l’assegnazione ai laboratori di livello avanzato. Il corso fornisce tutti gli elementi di lettura, impostazione e coordinamento necessari sia per un avviamento professionale che per lo svolgimento di un’attività semi-professionale o amatoriale.
FREQUENZA
Le lezioni sono individuali. Hanno una durata di 50 minuti e possono avere una cadenza settimanale o quindicinale. Al momento dell’iscrizione l’allievo concorda con la segreteria il tipo di frequenza, in funzione delle proprie necessità e delle disponibilità dell’insegnante. Oltre alla propria lezione, l’allievo accede gratuitamente ad alcuni Laboratori (vedi capitolo Laboratori e Corsi Collettivi).
PROGRAMMA DEL CORSO
CHITARRA ELETTRICA POP-ROCK-METAL
:
LIVELLO 1: esercizi propedeutici per la progressiva acquisizione di agilità e coordinazione delle dita; primi rudimenti teorici/armonici; studio degli accordi/scale nelle posizioni fondamentali.

LIVELLO 2: tecnica pura; teoria/armonia applicata; sviluppo degli accordi/scale in tutte le posizioni; studio di brani a scelta.

LIVELLO 3: approfondimento tecnica (sweep, legato, tapping, ecc… ) prendendo spunto dai grandi chitarristi; studio dell’arrangiamento, dei suoni, dell’effettistica e dei vari stili musicali; ear training; improvvisazione.

CHITARRA ACUSTICA E ELETTRICA JAZZ-FUSION:
LIVELLO INTRODUTTIVO: tecnica di base, impugnatura mano sinistra, mano destra e uso del plettro, primi studi ritmici e di tempo, lettura ritmica, lettura di una partitura, prime tecniche di accompagnamento, accordi e la loro costruzione, prime scale, studio di primi brani di semplice esecuzione, di matrice jazz, fusion.

LIVELLO INTERMEDIO: (percorsi didattici più individuali e conformi alle esigenze del singolo allievo) approfondimento della tecnica, tecnica sweep, hammer on, pull, ecc., approfondimento di lettura a prima vista, approfondimento delle conoscenze ritmiche, studio su basi musicali di poliritmie e figurazioni ritmiche e metriche irregolari, studio di accordi di settima, nona , tredicesima e del rapporto con le scale relative, studi delle note di approccio e dei cromatismi tipici del linguaggio chitarristico moderno, educazione dell orecchio (ear-training), primi elementi di analisi armonica effettuati su brani jazz, studio di brani di media difficoltà esecutiva in stile funk-jazz-rock, studio di assoli dei più significativi chitarristi moderni.

LIVELLO AVANZATO: (ricerca del suono e di uno stile chitarristico personale) simulazione di esecuzioni dal vivo con l’ uso di effettistica, sviluppo del linguaggio jazz moderno, studio di trascrizioni di assoli di vario genere, analisi e studio di brani di evidente difficoltà armonica, di estrazione bebop, fusion e rock-funk.

LIVELLO PROFESSIONALE: (preparazione tecnica e artistica del musicista professionista) approfondimenti di stili e generi musicali, impegnativo lavoro d’insieme con particolare cura per l’improvvisa-
zione e l’interplay, intenso lavoro in studio di registrazione, apprendimento del mondo digitale, studio della musica elettronica e dell’arrangiamento, sia con l’ausilio del computer e di ‘virtual instruments’ che con partiture e altri musicisti turnisti.