Il progetto

L’Amministrazione del XV Municipio del Comune di Roma – Arvalia Portuense, nell’ambito delle proprie iniziative culturali, ha deciso di promuovere e diffondere lo studio e la pratica della musica attraverso la costituzione dei una Scuola Popolare di Musica.

Per la realizzazione di tale iniziativa il XV Municipio ha individuato, attraverso un Avviso Pubblico pubblicato nell’autunno del 2007, un organismo in possesso di specifica esperienza nel settore. Dopo aver esaminato le varie proposte pervenute, ha assegnato il compito all’Associazione Culturale TIMBA, una delle principali scuole di musica di Roma che si occupa dal 1989 di didattica musicale, prima classificata nella graduatoria.
E’ stata così costituita ARVALIA – Scuola Popolare di Musica, autonoma e indipendente, che ha fissato la propria sede in via Greve, 63, nel quartiere Magliana a Roma, in uno spazio di 670 mq. messo a disposizione dallo stesso XV Municipio.

Fin dal 1 ottobre 2008,  la nuova Scuola di musica ha aperto i propri corsi di musica a bambini, ragazzi e adulti, con l’intento di offrire ai cittadini di qualsiasi età l’opportunità di un rapporto più diretto e aperto con la musica, compatibile e integrato con il proprio stile di vita.

I corsi sono aperti a tutti, bambini, ragazzi e adulti. L’intento è quello di offrire ai cittadini di qualsiasi età l’opportunità di un rapporto più diretto e aperto con la musica, compatibile e integrato con il proprio stile di vita. La Scuola si rivolge a chi  desidera svolgere un’attività ludica per una limitata disponibilità di tempo, a coloro che vogliono recuperare una passione  accantonata negli anni precedenti ed anche a chi vuole vivere la musica come una professione.

Nella Scuola Popolare di Musica ARVALIA vengono realizzati corsi di musica e canto,  laboratori di musica d’insieme e itinerari professionali per la preparazione agli esami di Conservatorio.  Nel corso dell’attività didattica, vengono inoltre costituite anche diverse formazioni musicali che rappresentano  la struttura in manifestazioni esterne. In tal senso la Scuola svolge  un’intensa attività volta alla diffusione della musica, attraverso proposte culturali, saggi e iniziative di spettacolo.